Va sottolineato che l’esperienza vitale del Cammino di Santiago è inestimabile. Tuttavia, per quanto belli i paesaggi e le nuove esperienze che vi si vivono, è evidente che non possiamo censurare l’ansia di sapere quanto può costare il Cammino. Tutti noi dobbiamo pagare le bollette e l’aspetto economico è sempre fondamentale quando si sceglie tra una destinazione e l’altra.
Tuttavia, la grande fortuna che noi pellegrini abbiamo è che il Camino è molto economico rispetto ad altri tipi di vacanza, come visitare città straniere o andare al mare in Spagna. Pertanto, come vedrete qui di seguito, questo percorso è, in termini economici, una delle opzioni più competitive che esistono oggi sul mercato turistico. Sono sicuro che ti interesserà: da che parte per Santiago scegliere?
 

Cammino Santiago, Il bilancio di base: i parametri da prendere in considerazione

Nel calcolare quanto costerà il percorso, molti fattori devono essere presi in considerazione, tuttavia, potremmo dire che ci sono tre fattori principali:
– Il numero di giorni: come in tutti i tipi di vacanze il numero di giorni è essenziale per sapere quanto andremo a spendere. Più giorni vogliamo trascorrere, più il viaggio ci costerà.
– La qualità del cibo: questo è forse l’aspetto meno conosciuto, ma è uno dei più importanti. Una buona dieta è essenziale per sopportare bene il viaggio. Non ti fa bene tirare panini tutti i giorni.

– Il tipo di struttura in cui vuoi alloggiare: ovviamente, un ostello o ostello sarà sempre più economico di un hotel. Tuttavia, va tenuto presente che la qualità degli alberghi e un buon riposo sono di solito pagati più caro.
Ora analizzeremo quanto può costare ogni cosa e vi spiegheremo cosa è più conveniente per voi in base al vostro budget.
 

 

Se sei uno studente/giovane

Se sei una persona che si muove a vent’anni, la cosa più importante per te è (a meno che tu non sia fortunato e abbia più soldi di quanto un giovane di solito gestisce) per risparmiare il più possibile, ma senza perdere qualità nell’esperienza. Pertanto, è meglio utilizzare la rete di ostelli esistenti. Si noti che ci sono rifugi pubblici e privati.
Entrambi i tipi sono molto economici, quindi per meno di 10 euro a notte è possibile trovare un alloggio. Pertanto, se si vuole fare la strada più lunga che esiste (i francesi) si spendono solo tra i 250 e 300 euro per l’alloggio. Se si guarda, è quello che si paga per 4 giorni in un appartamento di mezza decente sulla spiaggia.

Per quanto riguarda il cibo, va notato che non dobbiamo lesinare sulle spese, in quanto consumiamo molta energia lungo il percorso. Tuttavia, per dire che per circa 15 euro si può trascorrere la giornata alla perfezione. Tuttavia, dipenderà sempre dall’area in cui ci si sta muovendo e dal livello dei prezzi.
Per quanto riguarda la durata del viaggio, se sei giovane scommettiamo sulle lunghe distanze, perché il più probabile è che se vuoi ripetere il maggiore non sei per tanti trotti (per esempio, se fai il Camino de Santiago con i tuoi figli non possono camminare così a lungo un giorno).
 

Se sei un adulto senza figli

Se non si hanno figli in custodia, si ha una maggiore mobilità e un maggiore margine di decisione rispetto a coloro che lo fanno. Per questo motivo, si può scegliere di andare “dai giovani” o con maggiore comodità. La principale differenza tra questi stili è di solito l’alloggio.
Come un adulto, probabilmente non si vuole andare in un ostello (o forse lo si fa, l’età è solo un numero) e si preferisce andare al comfort di un hotel o pensione. Il problema è che questa opzione è un po’ più costosa. Pertanto, se ciò che state cercando è comfort e risparmio, vi consigliamo di utilizzare i nostri pacchetti hotel.

Per quanto riguarda il cibo, l’opzione migliore è una colazione leggera (in modo che il corpo non si senta troppo pesante) e un pasto vero e proprio, cioè un pasto a menù. La cena può essere trascorsa perfettamente con un panino. Questo vi costerà circa 20 euro a persona al giorno.
Per una persona che si muove in queste età, con la possibilità di optare in seguito per godere di un altro tipo di vacanza, può permettersi di fare il Camino e poi continuare ad avere i soldi per destinazioni più esotiche. Il tempo di viaggio consigliato è compreso tra 1/3 o ½ del numero totale di giorni di vacanza al lavoro. In questo modo si può scegliere di avere il meglio del Cammino senza rinunciare a nulla.

 

Se sei una persona con bambini

Se hai dei figli sotto la tua custodia, le opzioni sono più limitate. Vi consigliamo di optare per una sistemazione confortevole per i bambini e che sia adatta a loro. Inoltre, anche l’alimentazione dei più piccoli deve essere curata con una certa cura. Pertanto, è meglio che il corso sia breve e comodo per loro.
Non crediamo che sia consigliabile viaggiare più di 7 giorni, essendo i 5 giorni ottimali. Inoltre, in questo modo si eviterà loro di annoiarsi, il che è abbastanza normale nei bambini piccoli.

 

In totale, quanto spenderò per il Cammino Santiago?

Tutto dipende, ancora una volta, dai primi tre fattori che vi abbiamo indicato, ma per voi per avere un’idea:
– Giovani: spenderà circa 600-750 euro a persona per 30 giorni.
Adulti senza bambini: spenderà un totale di 1100 euro a persona per 30 giorni.
– Il terzo gruppo spenderà circa 1300-1350 euro per 30 giorni.
Come potete vedere, questa è una settimana di vacanza:
-150 euro per il gruppo 1.
-Una 260 per il gruppo 2.
-Uno 325 per il gruppo 3.

Conclusione

Il Cammino di Santiago è un’alternativa molto economica quando si tratta di trascorrere una vacanza unica e divertente. Inoltre, si tratta di un’alternativa estremamente economica, il che la rende un’opzione ancora più attraente. Per ulteriori informazioni potete continuare a leggere QUI.