DA OPORTO AD A GUARDA (113KM)

Se si decide di prendere la linea costiera portoghese, si deve sapere che l’itinerario giacobeo inizia proprio da Porto. In questa modalità vi proponiamo di effettuare le prime tappe di questa Via Portoghese da Porto ad A Guarda, attraversando il tratto settentrionale della costa portoghese. Vi assicuriamo che su questo percorso troverete uno dei tratti più affascinanti del Cammino Portoghese, che non lascia nessuno indifferente. Vi farete strada attraverso foreste lussureggianti e paesaggi spettacolari, che lasceranno il posto ad alcuni dei più importanti villaggi del nord del Portogallo. Come valore aggiunto, camminerete lungo la costa atlantica lungo tutto il percorso e la sua brezza marina accompagnerà i vostri passi.

Arrivo a Oporto

Porto è la seconda città più popolata del Portogallo. Questa bella e bohémien popolazione ospita al suo interno un gran numero di siti del patrimonio e patrimoni culturali della storia portoghese. Vi consigliamo di arrivare in città la mattina, lasciare le cose negli alloggi e uscire per strada. Potete iniziare la vostra visita in Avenida de los Aliados, il cuore della città, un distintivo per i portoghesi e un luogo di incontro e una moltitudine di eventi culturali. Fate un salto da Praza da Liberdade e raggiungete a piedi la famosa e bellissima Librería Lello e Irmão. Successivamente, e subito dopo, è obbligatorio visitare la Torre dei Chierici.

Per uno spuntino vi consigliamo di provare le famose francesiñas e, per il dessert, una torta alla crema. Dopo pranzo si può scendere per una passeggiata fino alla Ribeira, passando per la stazione di São Bento e la Cattedrale. Oporto è una città meravigliosa da perdersi nelle strade della sua zona monumentale…… acciottolato, piastrelle, colori, vino, cultura e tradizione si fondono nei suoi vicoli stretti.

Buon Cammino!

Oporto – Matosinhos – Póvoa de Varzim

Dificultad MedioTiempo estimado 6-7hDistancia25 – 30 Km

Con questa tappa si inizia il Cammino, avendo di fronte una distanza di 30 km totalmente vicino alla costa. Il percorso inizia nella cattedrale di Oporto, per scendere fino alla riva del fiume Duero e proseguire lungo la passeggiata fluviale fino alla sua foce nell’Oceano Atlantico, in località A Foz. Da qui si segue il percorso attraverso passeggiate in legno che si alternano a piste ciclabili ben asfaltate, attraversando le città di Matosinhos, Leça de Palmeira, Lavra e Angeiras. Lungo il percorso, troverete numerosi forti, cappelle e chiese di grande bellezza, così come spiagge infinite e diversi parchi. Si supera il Castro de Sampaio, le rovine di un piccolo villaggio dell’età del ferro e si prosegue lungo la spiaggia attraversando una riserva naturale, lasciando dietro di sé chiese, acquedotti e conventi, fino ad arrivare a Póvoa de Varzim.

Póvoa de Varzim è una tappa perfetta per godersi una giornata di relax sulla spiaggia con le sue ampie spiagge. Uno dei luoghi simbolo di questa popolazione è il suo acquedotto, dichiarato Monumento Nazionale. Di grande interesse culturale sono anche la Fortezza di Nostra Signora della Concezione, la Chiesa della Misericordia e la Cappella di Santiago. Ma senza dubbio non si può perdere il tradizionale Barrio dos pescadores, Paseo Alegre e Rúa da Junqueira, apprezzando le belle piastrelle dell’architettura manuelina e godendo della ricca gastronomia locale: pesce fresco; e per i più carnivori, la celebre picaña.

Póvoa de Varzim – Esposende

Dificultad MedioTiempo estimado 5hDistancia21 Km

In questa fase, gli ecosistemi naturali saranno i principali protagonisti. Si attraversa il Parque Natural del Litoral Norte, un’area naturale protetta costituita da diversi habitat: maestose spiagge di sabbia bianca e fine con imponenti dune, dune vegetali successive, interessanti formazioni arboree, zone umide ed estuari, un’importante fauna e colture tradizionali situate molto vicino alla costa da fertilizzare con l’alga “sargassum”. Dopo aver attraversato il ponte di ferro sul fiume Cávado, si arriva alla fine della tappa: Esposende.

Situato alla foce del fiume Cádavo, il più rappresentativo di Esposende è il suo ambiente naturale costiero privilegiato. A livello culturale, questa città ha due importanti musei: il Museo del Mare e il Museo Civico. Per quanto riguarda il suo patrimonio, si possono visitare diversi santuari religiosi, il Castro de São Lourenço, la chiesa della Misericordia, o il Forte di São João Baptista, tra gli altri. Infine, dal punto di vista gastronomico vi consigliamo di provare il piatto forte della zona, la “polve de Esposende”, uno stufato di polpo, patate e cavolo.

Esposende – Viana do Castelo

Dificultad MedioTiempo estimado 6hDistancia24 Km

Da Esposende, il percorso continua attraverso il Parco Naturale del Litoral Norte, attraversando catene montuose, spiagge e dune. Dopo aver visitato la chiesa di San Bartolomé do Mar, si raggiunge la foce del fiume Neiva, entrando nel comune di Viana do Castelo. Durante l’ultimo tratto, si va a pochi chilometri dalla costa per tornare ad essa a Rodanho Beach, entrando in un sentiero forestale. Infine, attraverserete il fiume attraverso il ponte Eiffel, entrando così nella bellissima città di Viana do Castelo, che ha uno dei centri storici più belli e meglio conservati del Portogallo.

Con le sue radici marinare, Viana do Castelo sarà il luogo ideale per gustare un buon baccalà, un cibo strettamente legato alla gastronomia portoghese. Passeggiando per il suo centro storico, si raggiunge la Praça da República, dove si possono vedere l’edificio della Misericordia e la chafariz (fontana), costruita nel XVI secolo; anche in questa piazza si può visitare il Municipio. Per quanto riguarda gli edifici religiosi, da non perdere la cattedrale in stile romanico e la chiesa dell’Agonia.

Conosciuta anche come la città della filigrana d’oro, questa città vi offre inoltre, diversi piani culturali come visite al Museo del Costume, al Museo del Cioccolato, al Museo d’arte e archeologia, o alla nave Gil Eanes.

Viana do Castelo – Vila Praia de Áncora

Dificultad BassoTiempo estimado 4hDistancia19 Km

Durante questa tappa il livello di difficoltà scenderà, trattandosi di un tratto più breve e di un terreno più pianeggiante. Si parte dalla Cattedrale di Viana do Castelo e si può scegliere se continuare il percorso lungo la costa o spingersi un po’ più all’interno. Vi consigliamo di continuare il vostro percorso lungo il tratto costiero, attraverso il quale passerete per numerose spiagge, passeggiate e sentieri costieri. Questo percorso è una passeggiata tranquilla, in cui è possibile godere dei panorami e conoscere elementi del patrimonio come i mulini a vento di Montedor. Completato il percorso, si lasciano alle spalle città come Areosa, Carreço e Afife, fino ad arrivare a Vila Praia de Âncora.

Essendo molto vicino alla Galizia, Vila Praia de Âncora é un luogo di tradizione peschereccia, appartenente a Caminha. La cosa più straordinaria è la sua enorme e selvaggia spiaggia, dalla quale potrete camminare fino ad arrivare al Forte di Lagarteira, un’antica fortezza militare di pianta stellata. Un’altra delle icone della popolazione, la troverete al centro: il dolmen di Barrosa, un buon esempio del megalitico della penisola nordoccidentale.

Vila Praia de Ancora – A guarda

Dificultad BassoTiempo estimado 4h 30′Distancia19 Km

In questo giorno si inizia l’ultima tappa di questa Via. Si parte dalla spiaggia di Vila Praia de Âncora e si passa accanto alla spiaggia di Moledo, fino ad arrivare alla città di Caminha. Da Caminha è necessario prendere un traghetto per attraversare il fiume Miño e raggiungere Camposancos (A Guarda), attraversando così il confine naturale tra Portogallo e Galizia. Da questo punto, si dovrà risalire il Monte di Santa Tecla, per poi proseguire lungo la strada parallela alla costa. A breve distanza avrete raggiunto la vostra destinazione e la fine della tappa, A Guarda.

A Guarda è una piccola vila mariñeira, situata in un ambiente naturale privilegiato, il maestoso estuario formato dal Miño alla sua foce. Da non perdere la vista panoramica dell’estuario, dove il fiume si unisce al mare, dal punto più alto del Monte di Santa Tegra. Forse il Monte di Santa Tegra è il luogo più consigliabile da visitare, grazie ai suoi panorami e alle sue fortificazioni celtiche ben conservate. Una volta nel centro del paese, si può passeggiare per il porto e gustare un po’ della gastronomia locale, specializzata principalmente in pesce e frutti di mare.

A Guarda

In A Guarda si conclude questo tratto del Cammino Portoghese lungo la costa da Porto, che potrebbe essere l’inizio di molti. In quest’ultimo giorno sorgerà con un modo in più nella vostra vita, ma non un modo di chilometri, ma di esperienze, di emozioni e di nuove amicizie.

Vi invitiamo a continuare il Cammino da A Guarda a Santiago de Compostela! Il completamento dell’itinerario della Via Portoghese lungo la costa è iniziato da Porto.

* Dopo aver lasciato l’alloggio, i nostri servizi saranno conclusi.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 7 Giorni / 6 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • Supplemento individuale: 195 €/pax
  • Colazione: 45 €/pax
  • MP (colazione e cena): 145 €/pax

PREZZO

  • 385 € pax camera doppia

ALLOGGIO:

L’alloggio per questa modalità sarà in una stanza privata in hotel o ostelli fino a 3 stelle, verificato e certificato dalla compagnia.

Hostales y/o pensionesPrezzo por persona camera doppia 385€

* Tutti gli alloggi sono della migliore qualità, accuratamente selezionati dopo anni di esperienza e approvati dai nostri clienti.

H O T E L

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali.

L’alloggio negli ostelli dispone di camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono semplici e stanze, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una camera singola, sarà necessario pagare un supplemento.

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali.

El alojamiento en Hostales o Pensiones cuenta con habitaciones dobles, triples o cuádruples, siempre con baño privado. Son habitaciones sencillas,confortables y sin grandes lujos, pero muy acogedoras, ideales para dormir y descansar.

  *En el caso de una reserva individual tendría un suplemento.