CAMMINO FRANCESE DA RONCESVALLES (754km)

Per gli amanti del ciclismo e dei più audaci, questa è un’opzione molto attraente. Da Roncesvalles (Oreaga in basco) fino all’impressionante città di Santiago de Compostela con la sua cattedrale, il cammino per eccellenza ti porterà a visitare luoghi di vera bellezza ed a conoscere monumenti storici e città piene di vita come Pamplona, Logroño, Burgos, León, Astorga, Ponferrada e Santiago.

Arrivo a Roncesvalles

L’arrivo al punto di partenza di questa strada è a carico del cliente che deve arrivare all’alloggio alla data scelta. Una giornata per riposare, mentalizzare e conoscere la città.

Roncesvalles – Pamplona

DificultadBassoTiempo estimado 5h 30′Distancia42 Km

Punto di partenza, Roncesvalles. Il livello di questo inizio ci farà scaldare i motori. In primo luogo scenderemo a Burguete e Espinal. Una volta realizzati i primi chilometri, saremo pronti a coronare l’altezza di Erro. Il fiume Arga scorre vicino a questa parte del Cammino e continua fino alla fine della tappa. La seconda metà della giornata sarà un po’ più frequentata con l’avvicinarsi della città di Pamplona.

Pamplona – Estella

Dificultad BassoTiempo estimado 5h 30′Distancia42 Km

Quando lasciamo Pamplona inizierà una salita fino all’“Alto del Perdón” (Passo del Perdono). A partire da qui inizierà una discesa verso Puente la Reina con le sue stradicciole medievali e l’impressionante famoso ponte del XI s. sul fiume Arga. Lo attraverseremo per la sua Plaza Mayor, dove continua il Cammino che termina a Cirauqui. Dalla cima di questo villaggio scendiamo per attraversare il ponte sul fiume Salado, e continueremo gli ultimi chilometri fino a Estella.

Estella – Logroño

Dificultad MedioTiempo estimado 6h 30′Distancia50 Km

Oggi lasceremo la regione della Navarra. Durante questa fase passeremo attraverso la famosa “Fuente del Vino” e dal Monastero di Nostra Signora Real de Irache o dal caserio di Azqueta. Itinerario tra olivi, campi di cereali e, la cosa più importante, vigneti, oggi arriveremo alla Rioja.

Il cammino ci porta a Los Arcos, Sansol e Torres del Río, possiamo vedere la fine. L’ultima sezione piena di vigneti, olivi e mandorli confluisce in Viana. Da qui scendiamo a Logroño.

Logroño – Santo Domingo de la Calzada

Dificultad MedioTiempo estimado 6h 30′Distancia49 Km

Lasciamo logroño indietro, dopo 12 chilometri si passa per Navarrete. Una sezione con un grandissimo paesaggio monumentale, passeremo per esempio attraverso il vecchio ospedale per pellegrini di San Juan de Acre. Cominciamo a scalare il livello di difficoltà poco a poco, faremo una scalata al Monte San Antón. Durante il tour attraverseremo strade sterrate fino ad Azofra, situata su una piccola collina nel centro della Valle del Cañas. Più tardi arriveremo fino a Santo Domingo de la Calzada, un’altra pietra miliare del Cammino a Santiago.

Santo Domingo de la Calzada – Burgos

Dificultad AltaTiempo estimado 7h 30′Distancia72 Km

Difficoltà in crescendo. All’inizio, il primo posto in cui arriveremo è Belorado, dopo aver attraversato le città di Granón o Redecilla del Camino. Man a mano che avanza per il bosco, scopriremo le meravigliose Montagne di Oca. Il cammino di oggi sarà soprattutto un percorso montagnoso per la Sierra de Atapuerca, con un’eccellente paesaggio della regione di Burgos. Passeremo per la località di Atapuerca e una lunga lista di villaggi per raggiungere la fine della tappa, Burgos.

Burgos – Carrión de los Condes 

Dificultad AltaTiempo estimado 8h 30′Distancia87 Km

Lasciamo la bellissima città di Burgos e attraversiamo il fiume Arlazón dal Puente Malatos. Una tappa lunga, ma dove predomina la pianura. Troveremo posti come Tardajos e Hornillos, e passeremo accanto al Convento di San Antón poco prima di raggiungere Castrojeriz. Vale la pena prendere le cose con calma dato che nell’ultima parte della tappa troverai alcune salite esigenti, dobbiamo salire sulla cima di Mostelares. Poi scendiamo al fiume Pisuerga e proseguiamo verso Fromista, poi verso Villalcázar de Sirga e infine a Carrión de los Condes.

Carrión de los Condes – León

Dificultad AltoTiempo estimado 8h 30′Distancia93 Km

All’uscita di Carrión il cammino ci porta a Calzadilla de la Cueza. Lasciamo alle spalle le città di Lédigos, Terradillo de Templarios e Moratinos. All’interno di questa strada troverai uno dei punti storici più importanti, Sahagún. Dopo questo punto dobbiamo attraversare il fiume Cea per raggiungere la Calzada del Coto, punto in cui la strada si divide. Scegliamo di continuare a sinistra, passando per Bercianos del Camino e raggiungendo El Burgo Ranero. Arriveremo a Mansillas e scenderemo fino a Leon.

León – Astorga

Dificultad BassoTiempo estimado 8h 30′Distancia54 Km

Un percorso più tranquillo in cui la difficoltà è diminuita notevolmente. Partiamo da León per  andare verso Villar de Mazarife. Il tracciato della nuova giornata continua sulle stesse linee di quella precedente con l’interminabile pianura come unica compagnia. Entreremo a San Martín del Camino e a partire da qui una piccola discesa ci porta a Puente ed Hospital de Órbigo. ). Dopo una discesa relativamente forte ci porta a San Justo de la Vega, dove convergono i due cammini ed adesso solo tre chilometri ci separano da Astorga.

Astorga – Ponferrada

Dificultad MedioTiempo estimado 5h 30′Distancia53 Km

Un’ultima rampa prima di raggiungere Rabanal del Camino. Questa tappa raggiunge la quota più alta di tutto il cammino francese con la Cruz de Hierro (Croce di ferro). Da Rabanal la tappa ci porta a La Cruz de Hierro.Più avanti, El Acebo è un altro punto di fermata obbligatoria durate la dura e lunga discesa e ci da il benvenuto alla zona del Bierzo. Oggi il premio è poter visitare Ponferrada.

Ponferrada – O Cebreiro

Dificultad MedioTiempo estimado 5h 30′Distancia53 Km

Quando lasciamo Ponferrada raggiungeremo Villafranca del Bierzo la cui entrata ricompensa ogni sforzo, al passare per la famosa porta del Perdón (Perdono) della chiesa di Santiago. Molti alti e bassi caratterizzano l’inizio di questa tappa. Questa parte occuperà quasi tutto il percorso, lasciando solo gli ultimi dieci chilometri fino alla valle del fiume Valcárcel. La tappa conclude ad O Cebreiro, stupendo paesino in stile celta.

O Cebreiro – Portomarín

Dificultad MedioTiempo estimado 6h 30′Distancia62 Km

Da O Cebreiro partiamo verso ad Triacastela. Da Triacastela, esistono due possibilità per arrivare a Sarria: la variante per Samos e quella per San XiI. La parte fino a San Xil, molto ben indicata, va in maggior parte per la campagna. Noi suggeriamo la deviazione per Samos, che passa per il Monastero Benedettino degno di essere vistato, e segue la strada provinciale, anche se stretta e molto frequentata ma su asfalto. Passeremo per varie località prima di arrivare a Sarria. Questo è un tratto emblematico per la sua bellezza paesaggistica. La tappa non presenta una difficoltà speciale, il terreno è ondulato e ci porterà fino al bacino di Portomarin, formato dal fiume Miño.

Portomarín – Arzúa

Dificultad AltoTiempo estimado 7hDistancia53 Km

Continueremo il nostro Cammino. Una dura salita per iniziare questa tappa fino al Montes de Ligonge che si collegherà con Palas de Rei. Da cui, ci sono pochi chilometri che ci separano da Melide. . Inevitabile una sosta a Melide per assaporare il miglior polipo di tutta la Galizia in una delle sue varie “pulperias”. Passeremo per una delle località più idilliche del cammino: Ribadixo do Baixo, con il suo ponte romano. Dopo ci aspetta una forte salita per poter arrivare ad Arzúa.

Arzúa – Santiago de Compostela

Dificultad BassoTiempo estimado 4hDistancia39 Km

Oggi troveremo una percorso gradevole e facile, tra boschi e con leggeri su e giù, alternando con zone per la strada nazionale, attenzione molto frequentata da auto e camion, per poter arrivare finalmente a Pedrouzo. Il più emozionante delle tappe visto che è quello che completerebbe il viaggio del nostro percorso, Santiago.

Una breve tappa, i nervi scoperti . Raccomandiamo nonostante  partire presto per poter approfittare della giornata a Santiago de Compostela.Una torcia o qualcosa per illuminarci sarebbe di grande aiuto per questa fase

El Monte Do Gozo sarà un’enclave strategica, si trova a soli 4 km dalla Cattedrale. Una volta lì osserveremo in lontananza le torri della tanto sospirata Cattedrale di Santiago e sentiremo una grande soddisfazione personale. Dobbiamo lasciarci guidare in discesa, la fine è vicina. Arriveremo alla piazza del Obradoiro, dove si trova la Cattedrale.

Santiago de Compostela

Cammino completato. Dopo aver sigillato la nostra credenziale in ogni fase e aver raccolto la nostra Compostela, meritiamo questa grande ricompensa. Conosci la città dopo tutto lo sforzo investito, goditi la sua cultura, la gente e la gastronomia,  te lo sei guadagnato.

** Dopo aver lasciato l’alloggio, i nostri servizi saranno conclusi.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 14 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • Notte extra in Santiago: 35 € pax camera doppia / 55 € pax camera singola
  • Supplemento individuale: 265 €/pax
  • Colazione: 90 €/pax
  • MP (colazione e cena): 240 €/pax
  • Polizza di annullamento: 20 €/pax
  • Locazione di biciclette elettrici: 455 €/pax
  • Locazione di Mountain Bike 27”: 240 €/pax
  • Locazione di Mountain Bike 29”: 350 €/pax
  • Trasporto della tua bicicletta da casa tua: 60 €/pax
  • Trasporto della tua bicicletta da Santiago: 60 €/pax

PREZZO

  • 795 € pax camera doppia

ALLOGGIO

Per questo Cammino sarai ospitato in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali.

Hostales y/o pensionesCamera doppia 795€

* Tutti gli alloggi sono della migliore qualità, accuratamente selezionati dopo anni di esperienza e approvati dai nostri clienti.

H O T E L

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali

L’alloggio in Ostelli o Pensioni prevede camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono camere semplici, confortevoli e molto accoglienti, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una prenotazione individuale avrebbe un supplemento.

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali

L’alloggio in Ostelli o Pensioni prevede camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono camere semplici, confortevoli e molto accoglienti, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una prenotazione individuale avrebbe un supplemento.