IL CAMMINO DEL NORD: DA RIBADESELLA A RIBADEO (215 KMS)

La Via del Nord è considerata da molti pellegrini la via giacobea di maggiore bellezza paesaggistica e ambientale. In questo itinerario si percorrono i 215 chilometri che separano Ribadesella da Ribadeo. Durante il percorso si potrà godere di un paesaggio che alterna zone costiere a zone montane. Questo itinerario è caratterizzato da paesaggi esuberanti e panorami spettacolari che accompagneranno il pellegrino. Ottimo percorso!

Arrivo a Ribadesella

Una volta arrivati a Ribadesella da soli e stabilitisi nell’alloggio, potrete godere del fascino di questo piccolo villaggio turistico famoso per essere sulle rive del fiume che gli dà il nome. Ribadesella ha tutti i servizi di cui un pellegrino può aver bisogno, diventando il luogo ideale per riposare, riposarsi mentalmente e prepararsi a vivere un’esperienza indimenticabile.

Ribadesella – Colunga

Dificultad FacileTiempo estimado 5hDistancia20,1 Km

Il nostro percorso inizierà con una tappa abbastanza dolce lungo la costa cantabrica. Si caratterizza per essere un percorso senza grandi dislivelli dove potremo visitare alcune spiagge come quella di Santa Marina, La Spada o L’Isola.

Quando saremo vicini alla nostra destinazione la strada si sposterà verso l’interno per raggiungere Colunga, un piccolo villaggio incantevole situato tra il mare e le montagne dove potremo riposare prima di riprendere il nostro viaggio il giorno dopo. Consigliamo di visitare il Palacio de Estrada (Municipio) e le Cappelle di San Loreto e Santa Ana come attrazioni principali.

Colunga – Villaviciosa

Dificultad FacileTiempo estimado 4h 30′Distancia17’2 Km

Durante questa fase attraverseremo solo le aree urbane, quindi vi consigliamo di portare nello zaino tutto il necessario per affrontare i suoi 17 chilometri. Il percorso parte dalla costa ed entra in un terreno montuoso con leggere salite e discese che ci porteranno a Villaviciosa.

Villaviciosa si caratterizza per essere una piacevole capitale di zona che conta su tutti i servizi necessari per recuperare le forze dopo la tappa. Si consiglia di approfittare del pomeriggio per visitare la chiesa romanica di San Juan de Amandi, suo monumento principale.

Villaviciosa – Gijón

Dificultad AltoTiempo estimado 8hDistancia29,8 Km,

Si tratta di una tappa molto importante, poiché pochi chilometri dopo aver iniziato a camminare, in particolare nel piccolo villaggio di Casquita, troveremo il bivio che separa la strada da nord (verso Gijón), dalla strada Primitiva (verso Oviedo). Siamo anche di fronte ad una delle tappe più difficili a causa dell’altezza accumulata nelle due salite principali che dovremo fare.

Una volta a Gijón il pellegrino potrà godere del fascino di questa città costiera. Da non perdere il vecchio quartiere dei pescatori di Cimadevilla, la collina di Santa Catalina o il palazzo di Revillagigedo. Per ricaricare le batterie si consiglia di provare la sua famosa fabada innaffiata con un bicchiere di sidro di terra.

Gijón – Avilés

Dificultad MedioTiempo estimado 6hDistancia25’4 Kms

In questa fase percorreremo un percorso di grande importanza commerciale tra due città con un settore industriale molto sviluppato. Gli ingressi e le uscite di entrambe le città sono caratterizzati da un paesaggio urbano e industriale che lascerà il posto ad una sezione centrale caratterizzata da un ambiente più rurale.

L’attrazione principale della tappa è incentrata su Avilés, un tradizionale villaggio di pescatori il cui centro storico è stato brillantemente restaurato e dichiarato zona di interesse artistico e monumentale. Si consiglia una visita alla Chiesa di Santo Tomás o alla spiaggia di Salinas per degustare alcuni dei suoi piatti tipici.

Avilés – Muros de Nalón

Dificultad FacileTiempo estimado 5h 45′Distancia23,2 Kms

Questa tappa è caratterizzata da costanti dislivelli che dovremo salvare fino al nostro arrivo a Muros de Nalón. La maggior parte dell’itinerario si snoda su strade asfaltate e nell’entroterra, lasciando dietro di sé numerosi centri abitati. L’unico punto in cui il sentiero si avvicina alla costa sarà all’altezza di Salinas.

Infine arriveremo a Muros de Nalón, un bellissimo villaggio asturiano situato sulle rive del fiume Nalón, famoso per essere un importante porto marittimo che offre ai suoi visitatori una vasta gamma di sport acquatici. Muros de Nalón è anche un villaggio che ha tutti i servizi necessari per riposare e attrezzarci per le restanti tappe.

Muros de Nalón – Soto de Luiña

Dificultad FacileTiempo estimado 3h 45′Distancia15,3 Kms

Si tratta di una delle tappe più facili dell’intero itinerario, con soli 15 chilometri caratterizzati da leggere salite e discese su un percorso che attraversa l’interno. Approfittiamo di questa tappa per riposare le gambe e godere più serenamente della natura che circonda la strada.

Infine arriveremo al tranquillo villaggio di Soto de Luiña, dove consigliamo di visitare il palazzo della Quinta de Selgas, passeggiare per le sue stradine strette o visitare alcune delle spiagge vicine come la spiaggia di San Pedro.

Soto de Luiña – Cadavedo

Dificultad MedioTiempo estimado 3h 45′Distancia18,5 Kms

In questa tappa possiamo scegliere tra due percorsi molto diversi: il Camí Real de Las Ballotas (lungo la costa) o la Sierra de Las Palancas (attraverso le montagne). La maggior parte dei pellegrini opta per la disposizione della costa che offre viste impressionanti dalle sue scogliere e un accesso perfettamente segnalato alle spiagge di grande bellezza.

Infine arriveremo a Cadavedo, un piccolo villaggio che è stato scelto come il più bel villaggio delle Asturie per la sua magnifica posizione, circondato da paesaggi idilliaci di montagne e spiagge. Il pellegrino troverà tutto il necessario per riposare dopo la tappa e recuperare le forze per le prossime tappe.

Cadavedo – Luarca

Dificultad MedioTiempo estimado 3h 45′Distancia18,5 Kms

Una breve tappa di bassa difficoltà che ci permetterà di godere del paesaggio offerto dal comune di Luarca. Il percorso è prevalentemente pianeggiante, tranne una leggera salita coronata dall’Hotel Canero. Da questo punto la discesa offre viste impressionanti sul piccolo villaggio costiero di Luarca, meta finale di questa tappa.

Una volta in paese si consiglia una passeggiata attraverso il porto e la zona dei pescatori dove si possono degustare i prodotti tipici del paese dove spiccano i frutti di mare e le carni rosse.

Luarca – La Caridad

Dificultad MedioTiempo estimado 7h 30′Distancia30,5 Kms

Questa tappa è caratterizzata da un paesaggio urbano più monotono e monotono dove attraverseremo una parte importante del percorso accanto alla strada. Consigliamo estrema cautela nell’attraversamento di questa strada. Uno dei punti più belli della tappa si trova all’altezza di Navia, dove attraverseremo uno dei fiumi più importanti della costa cantabrica.

Infine arriveremo a La Caridad, un piccolo villaggio asturiano, capitale del comune, che offre tutti i servizi necessari per riposare e prepara la tappa successiva. L’economia del paese si basa sull’agricoltura e l’allevamento, per cui si consiglia di provare i prodotti locali che garantiscono una qualità di prima classe.

La Caridad – Ribadeo

Dificultad FacileTiempo estimado 5h 30′Distancia22,4 Kms

In questa tappa saremo in grado di scegliere tra diversi itinerari per raggiungere la nostra destinazione finale, Ribadeo. La maggior parte dei pellegrini opta per la variante Castropol, anche se chi preferisce visitare la Tapia de Casariego può farlo anche optando per la disposizione della costa.

Ribadeo si caratterizza per essere la porta d’ingresso della Galizia, situata in un punto strategico che ha sempre avuto grande rilevanza storica e commerciale. Da questo punto la strada diventa più affollata e aumenterà il numero di pellegrini che incontriamo durante le tappe. Uno dei punti più attraenti sarebbe la famosa spiaggia delle Cattedrali che potremo visitare con Ribadeo come punto di partenza.

Ribadeo

Questa è una giornata di addii per molti, la fine di una strada e, perché no, l’inizio di molti. L’ultimo giorno sorgerà con una strada più nella vostra vita, ma non una strada di chilometri, ma di esperienze, emozioni e nuove amicizie, un viaggio che sarà proiettato nella vostra vita e vi aiuterà a continuare a camminare liberi verso i vostri obiettivi. Congratulazioni ai pellegrini!

*Dopo aver lasciato l’alloggio, fine del servizio.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 12 Giorni / 11 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • Supplemento individuale: 225 €/pax
  • Notte Extra a Santiago: 55 €/ind. // 35€ pax/doppia
  • Colazione: 80 €/pax
  • MP (colazione e cena): 245 €/pax

PREZZO

  • 599 € pax en camera doppia

ALLOGGIO:

L’alloggio sarà una stanza privata con il proprio bagno, in ostelli o pensioni.

Hostales y/o pensionesPrezzo por persona, camera doppia 599 €

* Tutti gli alloggi sono della migliore qualità, accuratamente selezionati dopo anni di esperienza e approvati dai nostri clienti.

H O T E L

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali

L’alloggio negli ostelli dispone di camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono semplici e stanze, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una camera singola, sarà necessario pagare un supplemento.

Alojamiento en Hostales, hoteles y alojamientos rurales

El alojamiento en Hostales o Pensiones cuenta con habitaciones dobles, triples o cuádruples, siempre con baño privado. Son habitaciones sencillas,confortables y sin grandes lujos, pero muy acogedoras, ideales para dormir y descansar.

  *En el caso de una reserva individual tendría un suplemento.