IL CAMMINO DEL NORD: DA BILBAO A SANTANDER (120 KMS)

La Via del Nord è considerata da molti pellegrini la via giacobea di maggiore bellezza paesaggistica e ambientale. In questo itinerario, noto anche come Itinerario Costiero, si percorrono i 120 chilometri che separano Bilbao da Santander. Durante il percorso potrete godere di un paesaggio che alterna zone costiere a zone di montagna. Questo itinerario è caratterizzato da paesaggi esuberanti e panorami spettacolari che accompagneranno il pellegrino. Buona via!

Arrivo a Bilbao

Una volta arrivati a Bilbao da soli e sistemati nell’alloggio, potrete godere del fascino di questa città moderna. Da non perdere il famoso museo d’arte contemporanea: il Museo Guggenheim e le sue strade acciottolate che offrono una vasta gamma di piatti della cucina locale, con i suoi famosi “pintxos” come piatto forte. E’ anche un giorno di riposo, per prepararsi mentalmente per un’esperienza indimenticabile.

Bilbao – Portugalete

Dificultad BassoTiempo estimado 4h 45′Distancia19,4 Km

All’alba a Bilbao, da dove inizierete il vostro stage. L’inizio del percorso sarà segnato dalle zone industriali periferiche che dovrete attraversare fino ad incontrare nuovamente la natura sulla strada per Portugalete. L’apice di questa tappa si raggiunge quando si deve attraversare il fiume Nervión con il suo famoso ponte sospeso, conosciuto anche come Puente Palacio.

Una volta a Portugalete vi consigliamo di visitare, tra le altre attrazioni turistiche, la Basilica di Santa Maria, la Torre di Salazar, la Muraglia di Ferro e il centro storico.

Portugalete – Castro Urdiales

Dificultad MedioTiempo estimado 7hDistancia27’6 Km

Questa tappa alterna tratti di costa a tratti interni in cui si attraversano i vecchi percorsi utilizzati in passato per l’estrazione del ferro dalle miniere locali. Per la prima volta, la strada entra nella provincia di Cantabria dove, dopo alcune dolci salite e discese, si arriva a Castro Urdiales.

Durante il nostro cammino ci lasceremo alle spalle diversi villaggi, tra i quali vale la pena menzionare Pobeña, un buon posto per fare una sosta per recuperare le forze. Una volta arrivati nella città costiera di Castro Urdiales si consiglia di visitare il faro del castello di Castro Urdiales, la chiesa di Santa María de la Asunción, il faro del castello di Santa Ana, il ponte medievale, la spiaggia di Ostenda e il porto.

Castro Urdiales – Laredo

Dificultad MedioTiempo estimado 6h 30′Distancia26,6 Km,

Come nella tappa precedente, troveremo leggere salite e discese che in nessun momento supereranno i 200 metri sul livello del mare. Il punto più alto si trova a Lugarejos. Durante il percorso attraverseremo piccoli nuclei di popolazione prima di arrivare al nostro destino.

Laredo si distingue per essere il luogo dove vivevano i coniscos, un’antica tribù cantabrica. Vale anche la pena fare una passeggiata nel suo centro storico, conosciuto anche come Puebla Antigua de Laredo, per godere dell’atmosfera rilassata e della gastronomia di questo popolo cantabrico.

Laredo – Noja

Dificultad MedioTiempo estimado 6hDistancia23’3 Kms

Lasciandosi alle spalle Laredo, la tappa attraversa luoghi di grande bellezza naturale come le paludi di Santoña o la spiaggia di Berría. Per coloro che amano questo itinerario in estate avrete la possibilità di attraversare l’estuario della Santoña in barca, mentre se scegliete di farlo in inverno dovrete prendere la variante interna o i mezzi pubblici. In ogni caso, è necessario provare le loro famose acciughe.

Percorrerete gli ultimi chilometri di questa tappa lungo la costa fino a quando la strada vi porterà al centro di Noja, un piccolo paese costiero dove vi consigliamo di visitare la Torre de los Velasco, il Molino de Victoria e il Palacio Torre del Carmen.

Noja – Santander

Dificultad MedioTiempo estimado 5h 30′Distancia26 Kms

Lasciamo Noja per iniziare una serie di salite e discese in direzione del villaggio di Somo. Durante il tour lasceremo città come Arnuero e luoghi emblematici come il mulino Bareyo. Una volta a Somo ci sono diverse opzioni per attraversare la baia di Santander e raggiungere la città. L’opzione più popolare e consigliata, se il tempo è buono, sarebbe quella di prendere una barca dal molo di La Pedreña.

Sbarcheremo accanto ai giardini di Pereda, nel cuore della città. A Santander non si può perdere la famosa spiaggia del Sardinero, la sua cattedrale o il suo centro storico. D’altra parte si consiglia di approfittare del pomeriggio per godere dell’offerta gastronomica locale che ha come protagonisti il cocido montañés e i rabas.

Santander

Questa è una giornata di addii per molti, la fine di una strada e, perché no, l’inizio di molti. L’ultimo giorno sorgerà con una strada più nella vostra vita, ma non una strada di chilometri, ma di esperienze, emozioni e nuove amicizie, un viaggio che sarà proiettato nella vostra vita e vi aiuterà a continuare a camminare liberi verso i vostri obiettivi. Complimenti pellegrini!

*Dopo aver lasciato l’alloggio, fine del servizio.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 7 Giorni / 6 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • Supplemento individuale: 150 €/pax
  • Notte Extra a Santiago: 60 €/ind. // 40€ pax/doppia
  • Colazione: 50 €/pax
  • MP (colazione e cena): 145 €/pax

PREZZO

  • 350 € pax en camera doppia

ALLOGGIO:

L’alloggio sarà una stanza privata con il proprio bagno, in ostelli o pensioni.

Hostales y/o pensionesPrezzo por persona, camera doppia 350 €

* Tutti gli alloggi sono della migliore qualità, accuratamente selezionati dopo anni di esperienza e approvati dai nostri clienti.

H O T E L

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali

L’alloggio negli ostelli dispone di camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono semplici e stanze, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una camera singola, sarà necessario pagare un supplemento.

Alojamiento en Hostales, hoteles y alojamientos rurales

El alojamiento en Hostales o Pensiones cuenta con habitaciones dobles, triples o cuádruples, siempre con baño privado. Son habitaciones sencillas,confortables y sin grandes lujos, pero muy acogedoras, ideales para dormir y descansar.

  *En el caso de una reserva individual tendría un suplemento.