Noi galiziani siamo gente molto superstiziosa, molto orgogliosa di ciò che è nostro e piuttosto diffidente. Come altri popoli del nord, abbiamo conservato un patrimonio culturale fatto di diverse tradizioni, leggende e miti forgiati nel corso della storia.

Una delle tradizioni che si è conservata maggiormente nel corso degli anni è il Samaín. In questo post vogliamo avvicinarvi al Mondo celtico e raccontarvi un po’ l’origine di questa festa, conosciuta oggi come Halloween. Continuate a leggere e cominciamo!

Celti, galiziani e miti

Erede dei Celti e delle loro tribù discendenti, la Galizia conserva oggi nella sua mitologia un’infinità di elementi, tradizioni e leggende celtiche. Nella mitologia galiziana, ci sono feste ereditate come il Samaín, popolarmente conosciuto come Halloween, o Beltane. Beltane segnava l’inizio della stagione estiva pastorale per i Celti.

Inoltre, abbiamo anche conservato molti simboli celtici che continuano ad avere un significato e un carattere speciale nella cultura galiziana. Il trisquel, la trisqueta, la croce celtica o l’albero della vita spiccano.

Adattate il Camino alle vostre esigenze
Comenzar

Esseri mitologici

LaGalizia condivide con il suo antenato celtico diverse divinità ed esseri mitologici. Tra i personaggi mitologici galiziani per eccellenza, spiccano le meigas, le bruxas, i folletti, le mouras o la Santa Compaña. Contrariamente a quanto molti pensano, la meiga è un essere mitologico di luce che fa del bene e protegge gli altri esseri dalle bruxas, le streghe cattive. Da parte sua, la S