Ogni anno aumenta il numero di persone che decidono di fare il Cammino di Santiago. Non esiste un profilo standard per definire il pellegrino, anche se ci sono numerosi studi statistici che ci danno indizi sui viaggiatori più frequenti. Nel seguente articolo analizziamo l’origine dei pellegrini che percorrono il Cammino di Santiago:
 

Il cammino, i pellegrini e la loro origine:

La verità è che non importa in quale periodo dell’anno ci troviamo sul Camino de Santiago, ma è vero che con l’arrivo del bel tempo molte persone prendono la decisione di intraprendere questa avventura, e quindi iniziano con i preparativi.
La strada si può fare in molti modi: da soli (anche se, come abbiamo detto in un altro post, è difficile non finire accompagnati da un altro pellegrino che ha scelto di fare la strada da solo), in gruppo o in bicicletta, e la verità è che c’è spazio per tutti, indipendentemente dal nostro punto di partenza, non importa la comunità, il paese o il continente da cui veniamo.
La verità è che il Cammino di Santiago sta diventando sempre più internazionale e nel corso degli anni il numero di pellegrini stranieri sta aumentando notevolmente, perciò ci chiediamo: dove sono i pellegrini che decidono di fare il Cammino di Santiago? Vi offriamo alcuni dei dati piuttosto curiosi sull’origine degli escursionisti che percorrono gli itinerari che attraversano tutta la Spagna fino ad arrivare a Santiago de Compostela, prendendo come riferimento i dati ufficiali dell’anno 2017 dell’Ufficio del Pellegrino.
 

Nazionalità dei pellegrini:

La Spagna, per abitudine e vicinanza, continua ad essere, come potete immaginare, il principale paese che porta i pellegrini per un anno. Tuttavia, come si può vedere dalle statistiche, negli ultimi anni il numero di pellegrini stranieri è uguale, superando addirittura il numero di visitatori nazionali.

Sempre più turisti italiani stanno decidendo di imbarcarsi in questo viaggio, essendo al secondo posto nel paese che emette più pellegrini. Il terzo sono i tedeschi e il quarto sono i portoghesi, che raggiungono quasi 13.000 pellegrini all’anno. Vale la pena ricordare che da Lisbona inizia il Cammino Portoghese, il secondo itinerario più importante del Cammino di Santiago.

spagnoli

Il numero totale di visitatori spagnoli nel 2017 è stato di 132.478 (44,01%); il maggior numero di pellegrini proveniva dalle comunità dell’Andalusia con 27.472 (20,74%); Madrid con 24 persone.983 (18,86%); Comunidad Valenciana con 15.926 (12,02%); Catalogna con 13.604 (10,27%); Galizia con 9.166 (6,92%); Castilla la Mancha con 7.133 (5,38%); Castilla León con 7.065 (5,33%); País Vasco con 4.542 (3,43%); ecc.

Stranieri

Il numero totale dei visitatori stranieri nel 2017 è di 168.558 (55,99%); il paese con il maggior numero di pellegrini è l’Italia, con 27.073 (16,06%); la Germania, con 23.227 (13,78%); Stati Uniti, con 17.522 (10,40%); Portogallo, con 12.940 (7,68%); Francia, con 8.835 (5,24%); Irlanda, con 6.643 (3,94%); Regno Unito, con 5.768 (3,42%); Brasile, con 5.113 (3,03%); ecc.
 

Qual è stato il percorso più seguito nel 2017?

Come si può vedere dalle statistiche, la strada scelta per eccellenza è quella francese, con 180.738 pellegrini e una percentuale del 60,04%, essendo la strada di maggiore rilevanza storica e quindi unica per la sua varietà paesaggistica e la sua straordinaria ricchezza monumentale.

Altri percorsi:
Portoghese Way con 59.235 (19,68%); North-Way con 17.836 (5,92%); Primitive-Way con 13.684 (4,55%); English-Way con 11.321 (3,76%); Via de la Plata con 9.138 (3,04%); Portuguese Coastal Way con 6.630 (2,20%); Muxia-Finisterre con 665 (0,22%); Sentiero costiero portoghese con 581 (0,19%); Altri sentieri con 537 (0,18%); Sentiero invernale con 526 (0,17%); Sentiero costiero portoghese con 116 (0,04%); Sentiero invernale con 29 (0,01%); ecc.
Fonte: https://oficinadelperegrino.com/estadisticas/
 
Sono sicuro che ti interesserà anche tu:
I migliori calzini blister per fare la strada
Qual è il momento migliore per fare la strada per Santiago?
Cosa prendere per la strada per Santiago?