Sei al bar con i tuoi amici a bere tranquillamente quando uno di loro inizia a raccontarti cosa ha fatto l’estate scorsa in vacanza. Ti dice cosa ha fatto
Il cammino di Santiago
e fa qualcosa di molto umano, ricordando solo le cose buone. Cominci ad essere entusiasta della storia e consideri l’idea di percorrere il percorso.

Passano i mesi e sei già nel nord della Spagna, tuttavia, hai finito la prima tappa e scopri qualcosa: non eri sufficientemente allenato per un viaggio così lungo. Ti arrendi e vai a casa.

Questa situazione non è affatto rara e succede più di quanto si pensi. Anche se il Camino de Santiago è un percorso straordinario di bei paesaggi, è necessario prepararsi in anticipo per farlo. In questo articolo vi mostreremo come preparare il Camino de Santiago a piedi. Non andate via, si comincia!

Preparazione fisica per il Cammino

Camminare sul Camino de Santiago è la forma più autentica di pellegrinaggio. Ma, come abbiamo detto all’inizio, per godersi l’esperienza al massimo e non soffrire,
è necessario essere fisicamente preparati in anticipo.
. Come ogni esercizio fisico, il trail richiede di preparare il nostro corpo all’avventura. Prendete nota!

Prima di tutto, dovresti scegliere un percorso che abbia una lunghezza accettabile per te. Se sei in buona forma fisica, puoi considerare un percorso più lungo. Per coloro che non sono abituati a camminare per lunghe distanze, si consiglia di scegliere itinerari di non più di 120 chilometri.

Richiedi il tuo preventivo per il Camino de Santiago
Contactar