Cangas de Onís • Godetevi i migliori percorsi, i monumenti e la gastronomia squisita.

Cangas de Onís è un piccolo (ma emblematico e tranquillo) consiglio del Regno delle Asturie con poco più di 6.300 abitanti. Si è distinta per i grandi e antichi monumenti che testimoniano il suo patrimonio storico che, a sua volta, contrasta con le nuove e moderne costruzioni che hanno riempito la città di avanguardia, luce e progresso.

Ma è anche sinonimo di buona cucina. Sì, la stagionatura dei suoi negozi gastronomici e il gusto squisito dei suoi ristoranti portano molte persone a lodare e rendere omaggio a questa città dove degustare i suoi formaggi è diventata un’ode al buon gusto.

Ma è anche sinonimo di buona cucina. Sì, la stagionatura dei suoi negozi gastronomici e il gusto squisito dei suoi ristoranti portano molte persone a lodare e rendere omaggio a questa città dove degustare i suoi formaggi è diventata un’ode al buon gusto.

Ora, senza ulteriori indugi, una lista di attività da fare e cose da vedere dopo il vostro arrivo nelle Asturie. Pronto per l’avventura?

Cosa fare nelle Cangas de Onís?

Se siete arrivati a questo punto, è perché siete davvero interessati a ciò che Cangas de Onís ha da offrire per le vacanze o nei fine settimana. Ecco una lista di cose da fare a Canguense Land:

Percorsi di trekking per spiriti avventurosi

Ti piace l’adrenalina, ti piacciono i paesaggi naturali, vuoi staccarti dal mondo esterno e dallo stress della vita cittadina? Se la risposta è un clamoroso SÌ, allora non perdetevi gli itinerari turistici disponibili a Cangas de Onís:

Percorso Rio Dobra e Olla de San Vicente

Il livello di difficoltà è basso e il corso può essere completato in 3 ore. Il percorso si snoda lungo le rive del fiume Dobra fino a raggiungere il comune di Amieva. Una volta lì, il percorso continua fino a raggiungere l’Ollas de San Vicente, che sono piscine con acque cristalline.

Percorso Covadonga

Questo è uno dei percorsi migliori perché camminando per i Picos de Europa si possono conoscere zone come Poncebos, Sostre e Lagos de Enol. Il suo livello di difficoltà è medio/alto e il percorso si completa in 10 giorni.

Approfittate della visita al Santuario di Covadonga (l’unico in Spagna) per visitare la Basilica di Santa María Real, le Tre Croci di Covadonga e la Grotta di Covadonga, dove, secondo la storia, i musulmani furono sconfitti per mano di Don Pelayo.

 

Percorso Cruz de Priena

Questo percorso dura in media 3 ore, ma lo sforzo ne vale la pena. Si parte da Telaña fino alla Cruz de Priena, un impressionante paradiso dove la vista dei Picos de Europa e del Santuario di Covadonga sarà splendida.

Date un’occhiata al Ponte Romano

Sì, il Ponte Romano è una struttura iconica di Cangas de Onís. E’ stato costruito nel medioevo e da allora è stato un riferimento obbligatorio. E’ stato dichiarato Monumento Storico-Artistico nel 1931 e dalla parte centrale di quest’opera architettonica è possibile apprezzare la Croce della Vittoria.

Lasciatevi impressionare dalla statua di Don Pelayo

Se il Ponte Romano è diventato un luogo emblematico di Cangas de Onís, Don Pelayo è stato uno dei personaggi più rappresentativi della sua storia.

Condusse battaglie contro i musulmani per la conquista dei cristiani sulla penisola. Se volete saperne un po’ di più su di lui e le sue imprese, non dimenticate di visitare la sua statua situata vicino alla Chiesa dell’Assunta.

Dove mangiare?

La gastronomia asturiana è una delle migliori della Spagna e gustarla in Cangas de Onís è un privilegio. Se state trascorrendo una meritata vacanza in questo consiglio non dimenticate di gustare piatti deliziosi nei seguenti ristoranti:

Bodega Chispa

E ‘una buona opzione per mangiare ricco e sentirsi a proprio agio. Situato accanto all’ufficio postale, questo ristorante si distingue per le sue tapas e la generosità delle sue porzioni.

Le tartarughe con adobu sono la sua specialità. Ma dai un’occhiata al menu e trova qualsiasi altro piatto di canguro che vorresti provare.

El Molín de la Pedrera

Il suo sapore e la sua stagionatura ne hanno fatto un’alternativa per i commensali. Ma ha attirato l’attenzione anche per il suo menu asturiano, per la quantità di cibo che servono, i suoi deliziosi sidri e, naturalmente, il suo prezzo generoso. Si trova vicino alla Cappella di Santa Cruz.

La Madreñería

Le migliori carni di Cangas sono servite a La Madreñería. Su questo non ci sono dubbi. Per questo motivo è diventato il luogo preferito da molti. Ottimo menu, cibo eccellente, attenzione incomparabile. Trovatelo in via San Pelayo.

Dove dormire?

Avete deciso di trascorrere qualche giorno libero a Cangas e siete alla ricerca di una buona sistemazione. Bene, ecco la nostra selezione di hotel e cottage per voi per scegliere quello che si adatta alle vostre esigenze o richieste.

Hotel Cangas de Onís Center

Si tratta di una costruzione moderna di 4 camere in argento e 89 camere attrezzate per una sistemazione perfetta. Ti piacerà il suo arredamento classico, ma ti piacerà l’attenzione dei suoi assistenti e il loro comfort. Si trova nel centro della città.

Appartamenti Mirador Picos de Europa

A un chilometro da Cangas de Onís, in particolare all’interno del parco Picos de Europa, è uno dei migliori luoghi di soggiorno nella regione.

Dispone di servizi come WiFi, TV, parco giochi per bambini, barbecue e molto altro ancora. Le sue camere sono pulite e confortevoli.

Hotel La Cepada

Molto vicino alla Cappella di Santa Cruz si trova l’Hotel La Cepada. E’ diventata un’ottima opzione per gli ospiti nazionali e internazionali. Dispone di ristorante, appartamento e WiFi gratuito.

Come ci arrivo?

 

Arrivare a Cangas de Onís è semplice. Tanto che non hai bisogno di una mappa o di un GPS. Basta seguire la segnaletica disponibile se si viaggia con la propria auto. Se siete in viaggio da Santander o Oviedo prendete la N-634. Quando arrivate ad Arriondas prendete la N-625.

Se decidi di volare, atterrerai negli aeroporti di Bilbao, Santander o delle Asturie. Poi salite a bordo di un autobus o di un’auto per completare il viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *