DA TUI A SANTIAGO (120km)

La Via Portoghese è il secondo itinerario giacobeo più trafficato dopo la Via Francese. In questa modalità, inizierete il vostro viaggio nella città di Tui (Pontevedra), una delle porte d’ingresso dal Portogallo alla Galizia più conosciuta e viaggiata. Attraverserete la provincia di Pontevedra da sud a nord, attraversando una moltitudine di piccoli villaggi e paesaggi naturali. La fitta occupazione, sotto forma di piccole città, vi farà scoprire ad ogni passo il modo di vivere della gente dei diversi luoghi, passando da vigneti o diversi frutteti coltivati, a boschi frondosi. Lasciatevi trasportare dalla bellezza dei suoi villaggi, dal fascino della sua gente e dalla sua squisita gastronomia.

Arrivo a Tui

Oltre all’architettura e al patrimonio, la cultura della città si è trasformata con il passaggio di migliaia di pellegrini ogni anno. Se decidete di iniziare il vostro Cammino da questo villaggio, sarete impressionati di vedere la Cattedrale di Santa María, il cui aspetto fortificato domina la vista panoramica della città. Il suo complesso storico è una delle principali attrazioni della città e una delle più importanti della Galizia dopo Santiago de Compostela. Una passeggiata per le sue strade acciottolate vi darà testimonianza della storia dei secoli, case blasonate e monumenti tra cui il Museo Diocesano, l’antico ospedale dei pellegrini, la cappella di San Telmo, il Convento delle Clarisse e Santo Domingo.

Buon Cammino!

Tui – O Porriño

Dificultad MedioTiempo estimado 5h Distancia18,7 Km

Questa prima tappa è caratterizzata dall’essere liscia e confortevole, alternando strade asfaltate e strade che seguono il corso del fiume Louro. La bellezza della tappa è oscurata solo dall’attraversamento di una zona industriale a pochi chilometri da Tui, che si può evitare prendendo l’alternativa che porta attraverso vigneti e alberi fino a una pista asfaltata che aumenterà la tappa solo di mezzo chilometro.

Una volta arrivati a O Porriño, oltre ad avere tutti i servizi per i pellegrini, si possono visitare il Municipio, la Fonte do Cristo, il Metro de Madrid Templete e la Botica Nova.

O Porriño – Arcade

Dificultad MedioTiempo estimado 5h 30’Distancia23 Km

In questa tappa si alterneranno tratti di strada con sentieri di terra e pietre, passando tra querce, pini ed eucalipti che confortano i pellegrini. In alcune sezioni troverete gradini con grandi pietre che vi aiuteranno a salvare i ruscelli, attraversando il famoso corredoiras galiziano. In questo modo si raggiunge Redondela, importante villaggio di pescatori situato nel mezzo dell’estuario di Vigo, conosciuto come “villa de los viaductos” (villaggio di viadotti) per i numerosi ponti che lo caratterizzano. Vale la pena fare una sosta lungo il Cammino per contemplare la vista panoramica dell’estuario di Vigo, la chiesa parrocchiale di Cedeira, il convento di Vilavella e il museo di Meirande. Dopo poco più di 5 chilometri di cammino si arriva a destinazione, Arcade, la capitale per eccellenza delle ostriche in Galizia.

Arcade – Pontevedra

Dificultad MedioTiempo estimado 3h Distancia12 Km

Lasciatevi alle spalle Arcade e iniziate la tappa attraversando uno dei ponti più importanti della Galizia a livello storico, Ponte Sampaio. Si tratta di un colossale ponte di pietra che attraversa il fiume Verdugo e nel quale, durante la Guerra d’Indipendenza, fu combattuta una battaglia che significò il ritiro delle truppe francesi in Galizia. Dopo aver attraversato il ponte callejeis si attraversano villaggi, pazos, hórreos e cruceiros fino a raggiungere la Brea Vella da Canicouva, un suggestivo percorso di grandi lastre lungo il quale passava la XIX strada romana.

Pontevedra è per molti una delle città più belle della Galizia, e non per questo meno. Basta una passeggiata per le sue strade e piazze acciottolate per rendersi conto del fascino speciale che nasconde. Dopo Santiago de Compostela, Pontevedra è il luogo di questo itinerario con il maggior numero di elementi del patrimonio. Si possono visitare, tra le altre cose, le rovine di Santo Domingo nel Museo Provinciale di Pontevedra, la Basilica Reale di Santa María la Mayor e il simbolo della città: la chiesa della Peregrina.

Pontevedra – Caldas de Reis

Dificultad BassoTiempo estimado 5h 30’Distancia22 Km

Dopo aver attraversato il fiume Lérez, il Cammino parte da Pontevedra dalla Rúa da Santiña, da dove si arriva all’osservatorio del Padule di Alba, una grande zona umida di 80 ettari che ospita centinaia di specie vegetali e 123 specie di uccelli. Il percorso si snoda su strade dove convergono una moltitudine di incroci e passaggi a livello, per cui bisogna fare molta attenzione. Una volta arrivati a Briallos, vi consigliamo di fare una deviazione di mezzo chilometro per visitare le Cascate di Barosa, un luogo naturale di straordinaria bellezza, con un bel salto di sessanta metri e quattordici mulini disposti lungo le cascate. Alla fine della tappa, Caldas de Reis, l’acqua è ancora protagonista in quanto è una delle più importanti ville termali della Galizia.

Luogo che risale alla preistoria, Caldas de Reis è oggi un luogo ampiamente visitato per le proprietà mediche delle sue acque termali. Infatti, una delle principali attrazioni della città è la via d’acqua, un percorso circolare lungo 9 km in cui si possono vedere cascate e spazi naturali bagnati dall’acqua. Per quanto riguarda il patrimonio architettonico, spiccano le chiese di Santa María de Caldas, Santo Tomás e San Andrés de César. E, naturalmente, una visita al Parco del Giardino Botanico, dichiarato Sito Pittoresco e Giardino Storico, è d’obbligo.

Caldas de Reis – Padrón

Dificultad BassoTiempo estimado 4h 30’Distancia18,5 Km

Dopo aver lasciato il villaggio termale di Caldas, si entra nella valle di Bermaña seguendo il percorso attraverso i suoi boschi di alberi centenari, querceti, campi di grano e crocevia. Dopo una leggera salita si raggiunge Santa Mariña de Carracedo, un villaggio composto da una chiesa, una canonica e un granaio. Proseguirete verso Padrón, attraversando boschi profondi con mulini ad acqua e lasciandovi alle spalle piccoli villaggi fino a Pontecesures. Dopo aver attraversato il ponte di origine romana a pochi chilometri di distanza si trova la fine della tappa, Padrón, il luogo dove si fermò la nave che conduceva il corpo dell’apostolo Santiago e città famosa in tutta la Spagna per i suoi deliziosi peperoni.

A Padrón, bisogna fermarsi a visitare il famoso Pedrón nella chiesa di Santiago, che secondo la leggenda serviva per ormeggiare la barca che trasportava l’apostolo a monte fino al luogo.

Padrón – Santiago de Compostela

Dificultad BassoTiempo estimado 6h Distancia24,5 Km

Ultima tappa del Cammino Portoghese, quindi consigliamo di partire presto per approfittare della giornata a Compostela. Oggi troverete un’alta densità di aree urbanizzate, che confermano che state raggiungendo l’obiettivo. La più importante di questa tappa, oltre alla Cattedrale di Santiago, è la bella collegiata di Iria Flavia, che fu la prima cattedrale della Galizia e nel cui cimitero, sotto un ulivo, si trova l’umile tomba di Camilo José Cela. Il percorso continua attraverso i comuni di Teo e Ames fino ad arrivare alla tanto attesa Plaza del Obradoiro.

Sei a Santiago di Compostela, la città dove la pioggia fa magia sulle pietre bagnate. Dopo aver timbrato la tua credenziale in ogni tappa e aver ritirato la tua Compostela, dopo tutto lo sforzo che è tempo di goderti la città, te la sarai guadagnata.

Speriamo che vi piaccia passeggiare per il centro storico, gustare una birra fresca accompagnata da una deliziosa tapa, ballare e cantare in una foliada, o assaggiare alcuni dei suoi liquori tradizionali, tra le mille e una cosa che questa piccola ma grande città offre.

Santiago de Compostela

Questa è una giornata di addii per molti, la fine di una strada e, perché no, l’inizio di molti. L’ultimo giorno sorgerà con una strada più nella vostra vita, ma non una strada di chilometri, se non di esperienze, emozioni e nuove amicizie, un viaggio che vi proietterà nella vostra vita e vi aiuterà a continuare a camminare liberi verso i vostri obiettivi. Congratulazioni pellegrini!

* Dopo aver lasciato l’alloggio, i nostri servizi saranno conclusi.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 8 Giorni/7 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • RIFUGIO PRIVATO
  • Notte extra en Santiago: 25 €/pax
  • OSTELLI E PENSIONI
  • Supplemento individuale: 120 €/pax
  • Notte extra en Santiago: 35 € camera doppia / 55 € camera singola
  • Colazione: 55 €/pax
  • MP (colazione e cena): 145 €/pax
  • ALBERGUI O SISTEMAZIONE SUPERIORE
  • Supplemento individuale: 170 €/pax
  • Notte extra en Santiago: 45 € camera doppia / 70 € camera singola
  • Colazione: 65 €/pax
  • MP (colazione y cena): 175 €/pax
  • TRANSFER PRIVADO (coche para 4)
  • Dall’aeroporto di Santiago a Tui: 125 €
  • Dall’aeroporto di Vigo a Tui: 60 €

PREZZO

  • 250 € pax rifugi privati
  • 380 € pax ostelli o/e pensioni
  • 435 € pax Alberghi e alloggi superiori

ALLOGGIO

Offriamo tre opzioni

Albergues privadosRifugi privati 250 €
Hostales y/o pensionesOstelli o/e pensioni 380 €
Hoteles y alojamiento superiorAlberghi e alloggi superiori 435 €

* Tutti gli alloggi sono della migliore qualità, accuratamente selezionati dopo anni di esperienza e approvati dai nostri clienti. Loro ci forniscono federe.

H O T E L

Alloggio in rifugi privati

Strutture perfette per riposare. Le camere sono disposte in letti a castello , 8-10 persone approssimativamente. I materassi sono di buona qualità. I materassi sono di buona qualità e ci forniscono anche coperte, cuscini usa e getta e coperte se ne abbiamo bisogno. I bagni e le docce sono divisi per sesso e le loro strutture hanno cucine attrezzate, lavanderia, stanze per il tempo libero, ecc.

Allogi in hostali e pensioni

La sistemazione in Ostelli o Pensioni prevede camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono camere semplici, confortevoli e senza grandi lussi, ma molto accoglienti, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una prenotazione individuale avrebbe un supplemento.

Alloggi in albergui o alloggi superiore

In questa terza opzione, resteremo in hotel, Pazos o case rurali. Come negli ostelli o nelle pensioni, sono camere doppie o triple, l’unica differenza è la qualità dell’alloggio, chiaramente superiore.

* Nel caso di una prenotazione individuale avrebbe un supplemento.