Informazioni su Corme

Corme è un piccolo villaggio che offre due versioni: Corme-Aldea, la versione primitiva e interna, e Corme-Puerto, un villaggio di pescatori famoso per i suoi barbagianni d’oca di O Roncudo.

Una passeggiata nel centro della città e sul lungomare mostra il fascino delle case di mare colorate. La sua gente, strettamente legata al mare, non dimentica tutti i suoi lavoratori di crostacei, ai quali fu eretto in loro onore il singolare Monumento.

Cosa vedere e fare a Corme

Museo di Arte Contemporanea Costa da Morte (MACCMO)

Semplicemente sorprendente: trovare un intero museo d’arte contemporanea in questo piccolo villaggio è un lusso di cui possiamo godere grazie all’amore che il pittore Julio Pujales Rivas professò per la Costa da Morte. Oltre alle sue opere, questo museo ospita un’interessante collezione di pittura e scultura contemporanea.

Museo d'arte contemporanea Costa da Morte di Corme

La casa più stretta

Situato in via Arnela, proprio dietro la spiaggia dello stesso nome, la sua larghezza della facciata non supera i 2 metri. È di proprietà privata e non è aperto ai visitatori, ma è una curiosità di Corme che non si deve perdere.

Pedra da Serpe

Monumento di origine e data incerta, è una roccia di granito con un rilievo a forma di serpente, su cui si trova una croce. Sotto questa, un altro serpente, ma alato, distingue questa pietra, ed è legato alla leggenda di San Adriano, alla fertilità, alla guarigione, e anche al diavolo stesso.

Faro di Roncudo

Il suo nome si riferisce al ruggito rauco del mare che si infrange sulle scogliere. Entrò in funzione nel 1920, e come molti altri fari della zona, era molto necessario a causa dei vari naufragi che avvenivano sulle sue scogliere. Misura 11 metri, la sua luce raggiunge 10 miglia nautiche e non ha un alloggiamento, poiché il suo funzionamento è automatizzato.

Faro di Roncudo a Corme

Mapa de Corme