Calzature per il Cammino di Santiago

Calzado necesario para el camino

Quali sono le migliori calzature per il Cammino di Santiago?

Molti di voi che ci hanno accompagnato in questi recenti viaggi organizzati, ci hanno posto questa domanda, e la risposta è sempre la stessa: l’ideale sarebbe indossare scarpe diverse per ogni tappa, ma indossare più scarpe può essere un fastidio e peserebbe troppo zaino.

E ‘per questo motivo ed essendo una questione cruciale per tutti i pellegrini che hanno deciso di fare il Camino de Santiago, svilupperemo in questo articolo una serie di raccomandazioni per scegliere tra i diversi tipi di scarpe in modo che alla fine si prende la decisione su quali calzature da indossare per sapere come hacer el Camino de Santiago.

Calzature nuove o usate?

Le calzature per la realizzazione del Camino de Santiago devono essere indossate almeno un paio di settimane prima del viaggio per una semplice ragione: andrete a camminare per centinaia di chilometri con loro; i vostri piedi devono essere abituati a quelle calzature prima di intraprendere questa impresa. Qualunque sia il percorso scelto il minimo per ricevere la Compostela è di 100 chilometri.

E’ possibile, e l’esperienza ce lo dimostra, che se durante il Camino i vostri piedi soffrono troppo e le vostre calzature non hanno dato il risultato atteso, è necessario acquistare una nuova scarpa, quindi vi consigliamo di provarne il maggior numero possibile fino a trovarne una che sia comoda per voi. In questo caso vi raccomandiamo anche di utilizzare le protezioni in silicone per le ampolle, digitate “compeed” in diverse parti ed evitate così lo sfregamento così odiato.

Il numero di scarpe è molto importante

Sia le calzature nuove che usate devono essere della misura perfetta, né troppo grandi né troppo strette. Per sapere qual è la misura giusta della scarpa si dovrebbe slegarla e mettere il piede il più lontano possibile e vedere se avete più di un dito del piede nella parte posteriore.

Se è troppo grande può ballare il piede all’interno delle calzature e causare un infortunio o semplicemente sfregamento, ma se è troppo stretto le dita dei piedi possono soffrire troppo nelle prime fasi impedendovi di continuare.

Ora che sapete che dimensioni e se è meglio nuovo o vecchio, stiamo andando a sviluppare le nostre raccomandazioni in modo che si può scegliere il tipo di calzature che meglio si adatta ai vostri piedi.

Tipi di calzature che dovremmo utilizzare

Gli stivali per fare il Cammino di Santiago

Molti pellegrini pensano che la cosa migliore sia quella di usare buoni scarponi da montagna per fare il Cammino, senza prendere in considerazione nient’altro. La nostra esperienza ci dimostra che questo pensiero è un errore: esistono diversi tipi di scarponi, da trekking o da montagna, ognuno speciale per un tipo di attività. Ci sono stivali con gambo alto o medio, quelli che fanno sudare o meno il piede, quelli che sono molto rigidi o meno rigidi, con un tipo di suola o altro.

Quindi, se si decide di utilizzare gli stivali è consigliabile seguire queste raccomandazioni che possiamo dare grazie all’esperienza:

– Scarpa da trekking con canna medio-bassa per camminare comodamente senza disagio. –
Gli scarponi da trekking dovrebbero avere un sistema di looping che consenta una buona presa. –
La lingua deve essere imbottita per un buon comfort nelle discese. – Rinforzi: I migliori stivali di solito hanno un rinforzo in punta e nella parte posteriore in modo da poter servire come ulteriore protezione contro l’acqua. Tenete presente che questo può aumentare leggermente il peso dello stivale. – La suola deve avere un obiettivo chiaro: essere resistente e con presa. – Impermeabilità: come abbiamo spiegato nell’articolo sui “trucchi se piove durante il Camino” i piedi devono essere sempre il più asciutti possibile perché altrimenti ci possono essere graffi e ferite che ci portano all’abbandono. Gli stivali di solito incorporano membrane traspiranti e impermeabili, quindi quando si cercano gli stivali ideali questa qualità dovrebbe essere fondamentale.

Questo tipo di scarponi da trekking è di solito scelto in inverno o nella stagione delle piogge in quanto sono meglio preparati rispetto al resto delle calzature.

Pantofole per fare il Cammino di Santiago

Quando parliamo di scarpe da corsa non intendiamo quelle scarpe da corsa che di solito usiamo per andare a fare sport. Ci riferiamo a questo tipo di scarpe da trekking e da trekking che vengono preparate per questo tipo di attività. Non indossare mai le scarpe da ginnastica.

Raccomandazioni per scegliere bene le scarpe da trekking per il Cammino di Santiago:

– Scarpe da trekking o da trekking leggere ma con una suola più resistente di quelle sportive. – Un po’ meglio il tacco che niente tacco. –
La lingua imbottita vi aiuterà a sentirvi molto più a vostro agio.
– Questo tipo di scarpa da trekking è perfetto per l’estate in quanto sono meno pesanti degli stivali e ti permettono di sudare molto meglio in modo da non “cucinare” i piedi. – Lo
stesso come gli stivali se ha rinforzi in punta vi aiuterà a resistere meglio al passo dei chilometri. –
La suola in gomma deve essere resistente e dura affinché le pietre del Cammino non si notino.

Sandali per fare la strada

Ci sono molti pellegrini che usano questo tipo di calzature in estate per il loro comfort quando camminano, anche se ha alcuni svantaggi quando piove.

Questo tipo di sandali per il trekking o l’escursionismo di solito hanno una suola molto buona per alcune fasi che non sono molto difficili.

Si consiglia di portare alcuni sandali al Cammino per dopo le fasi di cambio calzature e quindi lasciare il piede fresco e confortevole.

Cura dei piedi durante il viaggio

Sempre in questo tipo di attività i piedi tendono a soffrire di più di quanto sia consigliabile utilizzare protezioni in silicone per le vesciche anche prima della partenza.

Assicuratevi, prima di partire, di aver indossato i calzini senza rughe, in quanto può creare vesciche e sfregamenti molto chiazzati.

Portate sempre con voi un piccolo kit di pronto soccorso per curare le vesciche, perché anche se cercate di evitarle potreste averle. Lasciate che i piedi respirino una volta terminato il palcoscenico, in modo che possano riprendersi. Speriamo che utilizzerete questo articolo per scegliere bene le calzature che andrete a prendere per il Cammino di Santiago.

Sarete anche interessati a: Quale modo per Santiago di scegliere?

Vuoi fare il Cammino di Santiago in gruppo o a modo tuo?

Date un’occhiata alle nostre sezioni e trovate i vantaggi e i servizi che abbiamo per voi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *