Il Parco Naturale di Oyambre è un’area protetta all’interno della comunità autonoma della Cantabria con un impressionante valore ecologico e paesaggistico. Si trova nella popolare regione di Sanja-Nansa ed è costituito da 5.758 ettari di terreno. Il suo ecosistema, così vario e attraente, si può vedere tra i comuni di San Vicente de la Barquera, Udías, Comillas, Val de San Vicente e Valdáliga.

Durante un tour della zona dichiarata parco naturale nel 1988, potrete godere delle grandi scogliere, delle spiagge e delle dune, con quelle di Oyambre e di El Merón che sono le più popolari in estate. Ma la presenza di due potenti estuari come San Vicente de la Barquera e La Baria ne fa una zona molto più attraente per i turisti.

Volete conoscere tutto il suo fascino? Sappiamo che è così. Per questo motivo abbiamo preparato un itinerario di viaggio alla scoperta di uno dei gioielli ecologici più preziosi di tutta la Spagna.

Cosa vedere e fare nel Parco Naturale di Oyambre?

¿Qué ver y qué hacer en el Parque Natural de Oyambre?

Prima di tutto, è necessario visitare il Centro di Interpretazione del Parco Naturale dell’Oyambre. Qui troverete le attività che potete fare, a seconda del periodo dell’anno.

Si trova nel faro di Punta de la Silla. Dispone inoltre di strutture adeguate dove saranno allestite mostre fotografiche che aiuteranno a comprendere il valore ecologico del parco.

Dal Centro di Interpretazione del Parco Naturale di Oyambre potrete organizzare itinerari guidati da tutta la zona per scoprire le sue bellezze e la ricchezza della sua flora e della sua fauna.

¿Qué ver y qué hacer en el Parque Natural de Oyambre? II

Uno degli itinerari più popolari è Los Cámbaros. Si tratta di una passeggiata circolare a bassa difficoltà, lunga 7 chilometri, ideale per famiglie con bambini che vi porterà lungo tutta la costa orientale.

Avrete il privilegio di avere una vista impressionante dalle scogliere e di esplorare luoghi di grande fascino come la città di Trasvía, la Pontificia Università e la spiaggia di Comillas.

Scoprite perché gli abitanti della cittadina di Trasvía sono conosciuti come i Cámbaros.

¿Qué ver y qué hacer en el Parque Natural de Oyambre? III

La visita guidata vi porterà a Playa Oyambres e poi alla città di Comillas, dove i suoi punti di vista sono una delle principali attrazioni.

Qui potrete anche vedere luoghi da non perdere, come il cimitero e il monumento del Marchese di Comillas.

Durante l’intero tour, non mancherete di apprezzare il meglio del paesaggio, ornato da una fauna ricca di specie di uccelli come gabbiani, colombe, merli, falchi e nibbi.

Non dimenticate di portare con voi la macchina fotografica per fotografare il luogo e portare a casa il ricordo di una delle migliori esperienze che abbiate mai vissuto.

Dove mangiare?

Vicino al Parco Naturale di Oyambre ci sono buoni posti per mangiare cibo delizioso a buoni prezzi. Vi mostreremo qui alcune delle nostre raccomandazioni:

Mirador de Trasvia

È uno dei migliori suggerimenti perché si può mangiare bene e a prezzi ragionevoli. Il suo servizio e l’atmosfera sono imbattibili e uno dei motivi per cui i commensali tornano. Provate uno squisito stufato di montagna, la rabas o il pesce. Se vi è rimasto un po’ di spazio, provate un buon sformato di formaggio. Si trova nel quartiere di Trasvia.

Ristorante La Aldea Comillas

Il Ristorante La Aldea Comillas non è lasciato in debito con nessuno. È che cucinano con il cuore per la gioia dei commensali. Trattamento amichevole e atmosfera di qualità. Si distingue anche per le porzioni abbondanti e i buoni prezzi. Provate il taco de atún con ajoblanco, il chuletón o le acciughe. Si trova in Calle La Aldea, 5, Comillas.

Sotavento

Il cibo è delizioso e l’affare è piuttosto buono. È uno dei luoghi più frequentati per mangiare nelle vicinanze del Parco Naturale di Oyambre. Le zamburiñas sono deliziose, ma il riso con l’aragosta e le tapas di cozze sottaceto sono su un altro livello. Si trova in Avenida Miramar, 16, San Vicente de la Barquera.

Dove dormi?

Se avete già deciso che il vostro prossimo viaggio sarà nella comunità autonoma della Cantabria per godere delle aree protette di Oyambre, sappiate che ci sono anche luoghi di alloggio vicino al parco naturale di cui potete approfittare per trascorrere notti tranquille. Ecco il nostro suggerimento.

Albergo Faro de San Vicente

Non c’è dubbio che sia uno dei migliori hotel della regione. Affacciato sull’estuario e sul centro storico, questo luogo offre ottimi servizi. Camere confortevoli con bagno privato e riscaldamento, TV satellitare e connessione Wifi gratuita.

Appartamenti Rincón del Puerto

È l’ideale per le piccole famiglie. Tutti i suoi appartamenti hanno due camere dotate di cucina e TV a schermo d’argento. Naturalmente, ha il servizio Wifi gratuito. Ma la cosa migliore è che il luogo è circondato dalla natura, tipica della Cantabria. I Picos de Europa sono a soli 50 chilometri di distanza, quindi è una buona alternativa.

Villa Sofía Appartamenti

Proprio nella città di San Vicente de la Barquera, a 300 metri da Oyambre, si trovano gli appartamenti Villa Sofia. Gli ospiti hanno assicurato che le loro camere sono così confortevoli che ne vale la pena. Dispone di aree come barbecue e giardini. Ma ha anche servizi gratuiti di biciclette, parcheggio e Wifi.

Come arrivare?

¿Cómo llegar?

Arrivare da Santander è facile. Il viaggio di 62 chilometri può essere completato in 42 minuti su strada. Per rendere il viaggio molto più facile, controllate la mappa o accendete il GPS del vostro veicolo, se state guidando la vostra auto.

Il percorso inizia da Travesía del Mercado, poi si prende la strada a sinistra proprio in Plaza de la Leña. Alla rotonda, prendere la terza uscita sul Paseo del General Dávila e poi girare a destra sulla Bajada de San Juan.

Prendere la seconda uscita sulla Bajada de San Juan alla rotonda e poi la quinta uscita sulla Avenida Constitución / S-20.